Crea sito

TRENTINO: La magia dello sci nella luce dell’alba

Risultati immagini per LOGO TRENTINO
Dopo Natale le prime discese di primo mattino in Val di Fassa e val di Fiemme. Sono 30 gli appuntamenti con lo SkiSunrise fino a fine marzo e si svolgono in tutte le principali skiarea del Trentino. In pista con i maestri, escursioni con le ciaspole insieme alle guide alpine.

Svegliarsi quando in valle è ancora buio e, poco dopo, ritrovarsi con gli scarponi da sci ai piedi, pronti a pennellare curve sulla neve accarezzata dai primi raggi di sole, tra i colori e l’aria frizzante di un’alba sulle Dolomiti e per disegnare sul manto bianco la propria linea perfetta. Il modo migliore per iniziare una giornata sugli sci.
Anche il prossimo inverno, da fine dicembre a marzo, l’esperienza di sciare all’alba sulla neve intonsa e scintillante di cristalli ghiacciati, lungo i tracciati appena preparati dai battipista, sarà proposta in numerose località da Trentino SkiSunrise.
I primi due di un lungo elenco di 30 appuntamenti sono in programma il 26 dicembre in due distinte località. Precisamente in val di Fassa, nella skiarea del Belvedere al rifugio Sass Becè (Info e prenotazioni: Apt Val di Fassa – 0462 609600 – [email protected]), e in val di Fiemme nello Ski Center Latemar al rifugio Passo Feudo (Info e prenotazioni: Apt Val di Fiemme – 0462 501237 – [email protected]), per passare poi al 29 dicembre sull’Altopiano di Brentonico nella skiarea di Polsa – San Valentino e colazione alla Baita Montagnola.
La formula dello Skisunrise prevede discese in compagnia dei maestri di sci, fin dal sorgere del sole, in un’ambientazione davvero indimenticabile, mentre il sole fa capolino all’orizzonte creando un magico gioco di luci e di colori sulla neve e sulle rocce, avvolti dal silenzio. Tutto questo dopo aver assaporato una ricca e gustosa colazione in rifugio, a base di prodotti locali preparati secondo ricette della tradizione.

E una volta rifocillati tutti in pista per disegnare le prime tracce sulla neve immacolata, o a camminare nella magia delle prime ore del giorno, avvolti dal silenzio. Una proposta rivolta anche ai non sciatori per i quali, per ognuno degli appuntamenti, sono previste escursioni a piedi o con le ciaspole accompagnati dalle guide alpine.

POSTATO DA  ORNELLA  TORRE