Crea sito

Lufthansa vola senza scalo a Barbados da Francoforte

Risultati immagini per Lufthansa vola senza scalo a Barbados da Francoforte

Il gruppo Lufthansa sta espandendo la propria offerta turistica di lungo raggio ed effettuerà il suo primo volo non-stop da Francoforte a Barbados il 28 ottobre 2019.

Con il nuovo orario invernale, il volo LH5432 parte alle 10:00 e arriva sull’isola alle 14:45, dando ai passeggeri il tempo di vivere la spiaggia fin dal loro primo giorno. Il percorso è servito da Airbus A330-200, con 310 posti.

Da qualsiasi aeroporto principale in Italia, i turisti possono utilizzare l’ampia rete Lufthansa verso Barbados, inviando il bagaglio direttamente.

I voli possono essere prenotati fin da ora tramite lufthansa.com, con il centro di assistenza Lufthansa o i partner delle agenzie di viaggi Lufthansa. I voli sono offerti in classe Premium ed Economy, con l’eccellente servizio clienti per cui Lufthansa è rinomata.

Conosciuta per il suo alto tenore di vita, Barbados attrae per le sue spiagge di sabbia bianca, il mare turchese e per le varie esperienze culinarie. L’isola dei coralli nei Caraibi offre anche surf, kite surf, nuoto con le tartarughe, varie escursioni nella foresta ed un festival ogni mese. Barbados è 430 km2 e può essere attraversata in circa cinque ore.

Informazionisu Barbados

Barbados è un’isola situata nel Mar dei Caraibi per vivere un’esperienza unica grazie alla sua ricchezza culturale, ai suoi paesaggi idilliaci e alla sua eccezionale flora e fauna. Ex colonia britannica, Barbados è stata indipendente dal 30 novembre 1966 come Regno del Commonwealth, la regina Elisabetta II è ancora il capo dello stato. La sua capitale, Bridgetown, e la sua guarnigione sono iscritte nella lista del Patrimonio Mondiale dall’UNESCO dal 2011. Inoltre, con oltre 100 km di incontaminate spiagge di sabbia bianca, l’isola ha un Costa meravigliosa e diversificata come nessun altro. In effetti, a ovest, le acque calme e trasparenti favoriscono l’ozio, il nuoto e la scoperta dei fondali marini. Le onde tempestose della costa orientale sono invece un paradiso per gli appassionati di sport acquatici come il surf o il kitesurf. Alcune di queste spiagge sono riconosciute come le più belle del mondo, come Crane Beach nel sud-est. Culla del rum, l’isola ospita la distilleria Mount Gay, fondata nel 1703, che produce il rum più antico del pianeta. La sua cucina tradizionale, che attinge la sua inventiva dalle influenze africane, caraibiche e inglesi, guadagna, secondo la guida gastronomica Zagat, il titolo della capitale gastronomica dei Caraibi. Il vivace calendario di Barbados è punteggiato da numerosi festival che mettono in risalto la gastronomia, il rum, lo sport, la musica e la cultura dell’isola. Tra i più noti, il Crop Over Festival, che va da fine giugno ai primi di agosto, e che celebra la fine del raccolto della canna da zucchero, l’ingrediente base del rum e simbolo della cultura Bajan.

Per maggiori informazioni su Barbados, visita www.visitbarbados.org/it e unisciti a noi su Facebook @BarbadosItalia, Twitter @Barbados e Instagram @VisitBarbados

www.visitbarbados.org/it
SEGNALATO  DA  ORNELLA  TORRE