Crea sito

Isole Vergini Britanniche – British Virgin Islands

cid:image005.jpg@01D3FD7F.8C61CD10BVI REBORN: L’ALBA DELL’ANNO DOPO 
www.bvitourism.it.

A un anno dal passaggio degli uragani Irma e Maria, le Isole Vergini Britanniche tornano
a conquistare i turisti dimostrando con forza il proprio desiderio di rinascita

Chi non ha affrontato le avversità non conosce la propria forza. E gli abitanti delle Isole Vergini Britanniche ne sono la prova vivente: è passato ormai un anno da quando, lo scorso settembre, gli uragani Irma e Maria hanno colpito l’area caraibica e le coste di questo straordinario arcipelago, sconvolgendo le bellissime spiagge immacolate e la vita stessa dei circa 30.000 abitanti. Ma, grazie anche alla generosità e agli aiuti da tutto il mondo, la comunità locale si è fin da subito rimboccata le maniche, mostrandosi forte e coesa nella ricostruzione della propria “casa”: le spiagge sono state ripulite, riportandole al loro splendore, le strade ripristinate e i visitatori hanno iniziato nuovamente a popolare queste isole per scoprirne i “Piccoli Segreti della Natura” che le compongono.

Ed è proprio per mostrare questo desiderio di rinascita, unito all’amore e alla passione degli abitanti per le proprie isole, che è stato girato il video BVI Reborn: un racconto dal forte impatto visivo che offre una panoramica del processo di ricostruzione e del desiderio delle Isole Vergini Britanniche di tornare a spiccare il volo.

Sharon Flax-Brutus, Director of Tourism delle BVI, fa il punto della situazione sui progressi delle isole: “A un anno dagli uragani, sono orgogliosa di poter affermare che gli sforzi compiuti dalla comunità locale, dai volontari internazionali e dal governo delle BVI hanno avuto i loro frutti. C’è sicuramente ancora dellavoro da fare, ma noi del BVI Tourist Board siamo soddisfatti dei progressi dell’ultimo anno: la nostra priorità nel periodo immediatamente successivo agli uragani è stata quella di ripristinare i prodotti e i servizi turistici delle isole, per risanare il nostro settore più produttivo. Ci si può fare un’idea di questo processo di ricostruzione e della ripresa delle attività sulle isole guardando il video BVI Reborn. Ringrazio profondamente a nome di tutte le BVI i volontari e i turisti che hanno contribuito alla nostra ripresa”.

Un esempio concreto della rinascita delle isole è stata la campagna di riforestazione Seeds of Love, iniziativa promossa dall’Ente del Turismo delle Isole Vergini Britanniche per ripristinare la vegetazione autoctona andata distrutta e proteggere l’ecosistema. Grazie anche al contributo del governo di St. Vincent and the Grenadines e a una raccolta fondi sui mercati di lingua tedesca, sono state piantate migliaia di alberi da frutto che hanno ripopolato le isole rendendole nuovamente il florido paradiso caraibico che sono sempre state.

Le BVI sono quindi pronte ad accogliere turisti da tutto il mondo: dal 15 agosto sono infattidisponibili 769 camere e 2.930 ormeggi in tutto il territorio e per la stagione invernale tale numero salirà a oltre 1.000 camere e 3.200 ormeggi.Ad oggi, tra le strutture operative vi sono Scrub Island Resort & Spa, Cooper Island Beach Club, Guana Island Resort, Oil Nut Bay e Anegada Beach Club, mentre molte altre riapriranno nel 2019, tra cui Bitter End Yacht Club eRosewood Little Dix Bay.

Il sito  www.bvitourism.com/bvistrong  offre informazioni aggiornate sull’operatività e le date di riaperturadi proprietà alberghiere, ville, attrazioni, ristoranti, operatori boat charter e centri diving, suddivise per isola.

Donazioni generali per tutto il territorio possono essere effettuate tramite il BVI Recovery Fund

Per ulteriori informazioni sulle BVI, visitare il sito  www.bvitourism.it. 

A proposito delle British Virgin Islands

Arcipelago composto da 60 isole e caratteristici isolotti, le Isole Vergini Britanniche (BVI) si trovano a circa 50 miglia a est di Puerto Rico, nell’area nord-occidentale del Mar dei Caraibi. Le isole principali sono Tortola – sulla quale sorge la capitale, Road Town – Virgin Gorda, Anegada e Jost Van Dyke. Destinazione celebre a livello mondiale, acclamata dagli appassionati di barca a vela e yachting, le BVI presentano una topografia così varia e dinamica da offrire l’opportunità unica di “saltellare” con facilità tra le varie isole che compongono l’arcipelago. Infatti, ogni isola si contraddistingue per l’etereogeneità delle sue bellezze culturali e naturali. Tra queste, troviamo l’unicità di The Baths, a Virgin Gorda; il caratteristico Anegada Flamingo Pond, che sorge sull’omonima isola; la spettacolare spiaggia di White Bay, a Jost Van Dyke; la sommità del Sage Mountain, a Tortola.Oltre agli appassionati di yachting, le BVI richiamano sulle loro coste gli amanti di snorkeling, escursionismo e turismo sostenibile nonchè coloro che desiderano vivere esperienze subacquee di rara intensità, grazie ai fondali dell’arcipelago che custodiscono alcuni dei più affascinanti relitti sommersi dei Caraibi, come il celebre RMS Rhone. Questo paradiso incontaminato, che evoca storie di pirati e gloriose epoche passate, è attualmente raggiungibile con comodi e frequenti collegamenti dalle vicine isole di St. Thomas (USVI), Porto Rico, Antigua o St. Maarten verso il Terrence B. Lettsome International Airport (EIS), l’aeroporto principale delle BVI. I visitatori possono raggiungere l’arcipelago in traghetto dall’isola di St. Thomas (USVI).

The British Virgin Islands Tourist Board & Film Commission
Tel: +39 (02) 43458332 | Fax: +39 (02) 43458340
Email: [email protected] | www.bvitourism.it

SEGUICI ATTRAVERSO LE NOSTRE PAGINE SOCIAL IN ITALIANO

@BVITurismo      @BVI_Turismo     @BVI_isoleverginibritanniche

#BVITurismo #BVI #BVISecrets #BVILove

 

 

 

The British Virgin Islands Tourist Board & Film Commission
Tel: +39 (02) 43458332 | Fax: +39 (02) 43458340
Email: [email protected] | www.bvitourism.it

SEGUICI ATTRAVERSO LE NOSTRE PAGINE SOCIAL IN ITALIANO

cid:image001.jpg@01D3FD80.001AE480   @BVITurismo   cid:image002.jpg@01D3FD80.001AE480   @BVI_Turismo    Risultati immagini per instagram icona @BVI_isoleverginibritanniche

#BVITurismo #BVI #BVISecrets #BVILove